Graziano Battistini (Monza, 30 settembre 1970) è un ex calciatore (portiere) e procuratore sportivo italiano. Debutta nella Serie A nel 1993,…

Graziano Battistini (Monza, 30 settembre 1970) è un ex calciatore (portiere) e procuratore sportivo italiano.
Debutta nella Serie A nel 1993, con la maglia dell’Udinese, dopo le esperienze nelle serie minori con Seregno, SPAL e Alessandria.
Durante la stagione si alterna con Massimiliano Caniato, totalizzando 27 presenze in campionato. A fine stagione, l’Udinese retrocede in Serie B. Battistini è confermato titolare della porta friulana anche per le successive 2 stagioni, la prima in Serie B, mentre nel 1995-96 è in Serie A, alternandosi per qualche tempo con l’esperto Attilio Gregori.
Nel 1997, chiusa l’avventura con l’Udinese, Battistini scende in Serie B, tra le file dell’Hellas Verona, di cui sarà titolare indiscusso per le successive 2 stagioni, risultando tra i protagonisti del ritorno della compagine scaligera in Serie A nel 1999, con Claudio Cesare Prandelli in panchina.
Nella stagione 1999-2000 parte titolare in Serie A.
Nell’ottobre 2000 firma un contratto annuale con il Treviso, in Serie B. Nel 2001 viene ingaggiato dal Bari, in qualità di secondo portiere per le prime 2 stagioni, promosso titolare nel 2003-04. Successivamente Battistini intraprende gli studi universitari.
Chiude la carriera con la maglia del Casale, in Serie C2 nella stagione 2005-2006.
Oggi è un emergente procuratore. Tra i suoi assistiti un nome abbastanza importante è quello del portiere della Juventus, Nicola Leali.