Oltre alle competenze standard, una brava assistente di studio medico deve puntare sulla relazione con gli utenti.

Assistente di studio medico: una professione in continua trasformazione. L’evoluzione del modello assistenziale delle cure primarie con una recente progressiva valorizzazione degli studi medici, ha comportato l’esigenza di assistenti medici qualificati in grado di trasferire a i pazienti tutte le informazioni e l’aiuto necessario che richiedono. Oltre a compiti standard di gestione della sala d’attesa e affiancare il dottore nelle sue visite mediche, un’assistente di studio medico deve avere ottime doti di comunicazione. È importante creare un rapporto di fiducia ed empatia con il proprio responsabile perché costruire una sinergia lavorativa è percepita dal paziente come un aspetto positivo.
Se esistono questi presupposti affiancati alla capacità di interpretare i feedback che giungono dal paziente, allora sarà possibile adottare i cambiamenti necessari a far sì che la comunicazione diventi realmente efficace. Comunicare non è un valore astratto, ma produce risultati reali e misurabili, poiché accresce l’efficacia delle terapie, aumenta l’aderenza del paziente ai piani di trattamento, limita i contenziosi medico-legali, migliora il clima umano nello studio, contrasta le forme di demotivazione professionale.
Una comunicazione è efficace quando diventa un mezzo per raggiungere gli obiettivi prefissati nel lavoro. Lo scopo è utilizzare uno stile assertivo che permette di sviluppare un rapporto di fiducia con i pazienti, aiuta ad ascoltare i loro bisogni, salvaguardando in ogni situazione relazionale, con fermezza e senza aggressività, i propri valori e convinzioni nel rispetto dei valori e delle idee dell’interlocutore.
L’assistente di studio medico che usa uno stile comunicativo assertivo con gli utenti ha la capacità di accogliere feedback, anche se scomodi, e di risolvere le situazioni difficili e di stress senza diventare aggressivi e scortesi. Queste sono competenze che il corso online per assistente di studio medico di Istituti Professionali è in grado si trasmettere. Il percorso formativo permette di approfondire la comunicazione, una delle leve fondamentali per diventare assistente di studio medico, a seconda che si decida di lavorare in uno studio medico, dentistico o affianco di un medico estetico.